Città o campagna? 4 consigli per fare la scelta giusta

Il luogo in cui abiti deve riflettere la tua filosofia di vita e rispondere alle esigenze che sono al primo posto per te e la tua famiglia, e deve essere in grado di garantire la massima serenità possibile. Meglio vivere in campagna oppure in città? Ecco 4 consigli per fare la scelta migliore.

Vantaggi e svantaggi di vivere in campagna o in città

Secondo il Dott. Giuseppe Alfredo Iannoccari, Presidente Assomensana, il cervello non ha dubbi: preferisce vivere in campagna. La vita cittadina, con i suoi tanti stimoli, richiede una costante attivazione di numerose funzioni cerebrali. Concentrazione e gestione degli stati emotivi alimentano uno stato di allerta perenne, come dimostrato dallo studio internazionale guidato da Jens Pruessner del Douglas Mental Health University Institute.

Di contro, la vita all’aria aperta sembra essere un toccasana per corpo e mente. A dimostrarlo, uno studio della Exeter University pubblicato su Psychological Science. La ricerca, alla quale hanno partecipato 10.000 persone del Regno Unito per un periodo di ben 17 anni, ha dimostrato quanto la natura influisca in modo positivo sul nostro benessere.

Certo, la città mette a disposizione tanti servizi utili: dai mezzi pubblici agli asili, dai teatri ai supermercati. Il livello di inquinamento acustico e soprattutto atmosferico di molti capoluoghi, però, raggiunge livelli alti, come attestato dagli studi di Legambiente.

Se dunque un secolo fa erano gli abitanti delle campagne a sognare la città, oggi il trend sembra capovolto. Secondo l’indagine AgriLife 2015, infatti, un italiano su due sogna di vivere fuori dalle aree urbane.

I consigli per fare la scelta giusta

#1 Guardati dentro con onestà

Per decidere in modo consapevole se vivere in campagna o in città bisogna prima di tutto fare chiarezza in se stessi, senza mistificazioni o pregiudizi. La valutazione deve essere oggettiva e rispecchiare le tue necessità esistenziali profonde. Non esitare a confrontarti con il partner, cercando di capire cosa significherebbe un simile cambiamento per la coppia e per l’intera famiglia.

#2 Analizza i pro e i contro di vivere in campagna

Per avere una visione d’insieme, puoi stendere una lista dei pro e dei contro relativi alla vita di campagna e di città. Sarà un elenco utile per prendere una decisione in modo pragmatico.  In base alle tue preferenze e al luogo in cui vivi alcuni aspetti della vita in città o in campagna potrebbero essere più o meno importanti.

Ecco alcuni spunti per una riflessione consapevole:

  1. 1. Vantaggi economici (vedi paragrafo successivo)
  2. 2. Possibilità di impiego e di reddito
  3. 3. Maggiore spazio abitativo
  4. 4. Qualità dell'ambiente (inquinamento atmosferico e acustico)
  5. 5. Impatto sulle relazioni sociali (amici, familiari)
  6. 6. Vita familiare e di coppia (es. scuola e amici dei figli)
  7. 7. Possibilità di avere animali da compagnia
  8. 8. Accesso a eventi e iniziative culturali e di spettacolo
  9. 9. Accesso ai servizi pubblici, in particolare quelli sanitari
  10. 10. Accesso a mezzi di trasporto pubblici

 

Mutuo Vivo
Garantisci alla tua famiglia la serenità di pagare il mutuo anche in caso di gravi imprevisti
Fai un preventivo

#3 Fai il punto delle tue possibilità economiche

Che tu sogni una vita in città o in campagna, prima di fare un passo così importante è necessario fare il punto sullo stato e sulla futura evoluzione delle tue possibilità economiche. Valutando costi ed eventuali risparmi correlati all’una e all’altra strada, potrai così scegliere con maggiore tranquillità e lungimiranza. Sicuramente nel caso di acquisto di una nuova casa la necessità di spazio e il costo per metro quadro sono fattori che possono essere determinanti. Inoltre c’è da valutare il costo della vita: secondo questo studio Eurofound del 2014, in tempo di crisi le persone in fasce di reddito medie e basse che vivono in città europee hanno riportato più difficoltà ad arrivare alla fine del mese rispetto a persone con reddito simile che vivono in zone rurali.

#4 Informati

Documentati sul web, leggi libri e riviste dedicati al vero significato di vivere in campagna. Individua persone che hanno fatto questa scelta prima di te e confrontati con loro. Una chiacchierata con chi ha già affrontato gli stessi dubbi e perplessità prima di te può essere utile per avere nuovi elementi per di aiutarti nella decisione.

Conclusione Vivere in campagna è il tuo sogno ma la situazione attuale non ti permette di fare questa scelta? Ricorda che puoi continuare a vivere in città, ma migliorando la qualità della tua vita.  Puoi cercare una casa nei “quartieri verdi” della città, frequentare regolarmente i parchi cittadini, coltivare piante e fiori sul balcone e adottare un’alimentazione più sana e sostenibile, magari aderendo al Gruppo di Acquisto Solidale più vicino a te.

Leggi anche: