Le compagnie aeree più sicure del 2017

Ogni anno, il sito AirlineRatings.com stila la classifica delle compagnie aeree più sicure al mondo, selezionando le prime venti su un totale di oltre quattrocento esaminate. Elenchiamo le prime 10 compagnie più sicure al mondo e i criteri in base ai quali AirlineRatings.com produce questa classifica. Inoltre, trovi anche qualche dettaglio su ciascuna compagnia, piccoli cenni storici, e risultati che ne confermano il prestigio e l'affidabilità.

L'aereo rappresenta il mezzo da trasporto più sicuro con cui viaggiare, oltre essere - in Italia - il secondo mezzo più utilizzato, subito dietro l'automobile. Del resto, esistono numerosi siti che, annualmente, pubblicano la loro personale classifica sulle compagnie aeree più sicure del mondo. A testimonianza che volare piace, ma in totale sicurezza.

Abbiamo scelto di mostrarti la classifica redatta da AirlineRatings.com, cercando di comprendere quali siano i parametri che determinano il risultato finale. Ecco, quindi, le prime dieci compagnie aeree più sicure al mondo, una vincitrice e 9 a pari merito:

#1.  Air New Zealand
#2.  Qantas Airways
#3.  Singapore Airlines
#4.  Cathay Pacific Airways
#5.  Virgin Australia/Virgin Atlantic
#6.  British Airways
#7.  Etihad Airways
#8.  All Nippon Airways
#9.  Eva Air
#10. Lufthansa

Perché Air New Zealand è la prima in classifica? Perché Alitalia non figura tra le prime 20? Le risposte devono essere ricercate nei criteri che applica AirlineRatings. Non resta che esaminarli, uno per uno.

I criteri di valutazione per la sicurezza

Esistono sette parametri di valutazione, che AirlineRatings prende in esame, e per ognuno di essi possono essere assegnate una o più stelle. Più saranno i requisiti soddisfatti, maggiore sarà il punteggio ottenuto. Ogni compagnia aerea ha la possibilità di guadagnare fino a sette stelle.

#1 Certificazione IOSA

La certificazione IOSA è un sistema di valutazione riconosciuto e accettato a livello internazionale. Ha come scopo quello di valutare i sistemi di gestione e di controllo di una compagnia aerea (che sarà rivalutata ogni due anni). Tale certificazione, però, non è obbligatoria. Le compagnie aeree, infatti, possono scegliere liberamente se ottenerla o meno. Ai fini della classifica, vale 2 stelle.

#2 Lista nera

Esiste un elenco che vieta, alle compagnie presenti in esso, di volare nello spazio aereo europeo. Tale decreto prende in considerazione problemi di sicurezza, derivanti dalla (presunta) scarsa manutenzione degli aeromobili. Ai fini della classifica, vale 1 stella.

#3 Rischio incidenti (nei 10 anni)

Se, da almeno dieci anni, una compagnia aerea non ha subito incidenti, causati da un atto di terrorismo, da un dirottamento, o da un eventuale suicidio del pilota, le verrà assegnata una stella.

#4 Omologazione FAA

Si può essere banditi dai cieli europei, così come da quelli americani. Negli Stati Uniti, infatti, la Federal Aviation Authority (FAA) ha stilato una lista nera, che vieta ad alcune compagnie di volare nello spazio aereo americano. Il divieto nasce - come per l'UE - da una mancata adesione alle norme dell'aviazione internazionale, riguardanti le operazioni di volo e di manutenzione.

Ai fini della classifica, vale 1 stella.

#5 Parametri ICAO

L'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO) è stata creata per diffondere e promuovere lo sviluppo ordinato e sicuro dell'aviazione civile internazionale. Essa stabilisce le norme necessarie per la sicurezza aerea, l'efficienza e la regolarità dei voli.

Tali norme, sono suddivise in otto parametri di controllo, che vanno dalla legislazione e organizzazione di una compagnia aerea alle licenze, al servizio e agli aeroporti.

Ai fini della classifica, vale 2 stelle. Tuttavia, devono essere soddisfatti almeno cinque degli otto parametri.

#6 Decollo negato

Può capitare, per ragioni legate alla sicurezza o per questioni puramente burocratiche, che a una compagnia aerea venga proibito il decollo.

Se una compagnia aerea è stata, per un totale di cinque anni, forzata a rimanere a terra, perde una stella.

#7 Manifattura Russa

Se una compagnia aerea adopera esclusivamente velivoli costruiti in Russia guadagna una stella supplementare.

 

Polizza vita. Serve anche a me?
Una polizza vita è un gesto di responsabilità verso i propri cari. Scopri come può aiutare anche la tua famiglia.
Confronta le polizze

Diamo uno sguardo alle compagnie aeree più sicure

Ora che conosci i criteri di valutazione, che stabiliscono quali compagnie meritano un posto d'onore nell'olimpo della sicurezza aerea, diamo una rapidissima occhiata ai primi 10 posti in classifica.

Air New Zealand
L'Air New Zealand, come ci suggerisce il nome stesso, è la compagnia di bandiera neozelandese. Già vincitrice del titolo di Airline of the year, nel 2010 e nel 2012, oggi, i cinquanta velivoli della flotta neozelandese, volano per lo più in Oceania, con alcune rotte verso l'Asia, l'America del Nord e l'Europa. Tra le motivazioni del successo 2017 sono state segnalate le prestazioni finanziarie da record, un sistema di premi innovativi in volo, la sicurezza operativa, la leadership ambientale e - dulcis in fundo - la motivazione del personale. Si è inoltre aggiudicata Best Premium Economy Class per il terzo anno consecutivo.

Qantas Airways
La compagnia di bandiera dell'Australia, la Qantas, è la seconda compagnia per durata continuativa del servizio (seconda solo a KLM), ed è stata, da sempre, considerata una delle compagnie più sicure con le quali volare. L'ultimo incidente dove persero la vita dei passeggeri, infatti, risale al 1951. Ha influito

Singapore Airlines
Lodato per il servizio di alta qualità, operatività ed efficienza. Con base nell’aereoporto di Changi è senza incidenti dal 2000.

Virgin Atlantic
Con sede in Inghilterra, è un'impresa di aviazione del miliardario Richard Branson. Dal 2012 il 49% dell’azienda è sotto il controllo di Atlanta Delta Air Lines. Virgin Atlantic non ha subito incidenti fatali nei suoi anni di vita.

All Nippon Airlines
La All Nippon Airlines, conosciuta anche come Zennikkū, è una delle più grandi compagnie aeree giapponesi. La sua flotta comprende 192 velivoli e collega, oltre l'intero Giappone, i principali aeroporti internazionali asiatici, europei e americani. Insieme alla Qantas è considerata una delle compagnie aeree più sicure al mondo. Considerando, anche, che, in oltre 50 anni di attività, non ha mai perso un velivolo né subito incidenti tali, da causare il ferimento o la morte dei suoi passeggeri.

British Airways
Costituita nel 1974 dalla fusione di British Overseas Airways Corporation e British Airways, la compagnia aerea britannica non ha incidenti all’attivo da ormai tre decenni.

Cathay Pacific Airways
La Cathay Pacific Airways è una compagnia aerea privata cinese. Considerata una delle migliori compagnie aeree del mondo, è, inoltre, membro fondatore dell'alleanza aerea Oneworld. Fondata nel 1946 dallo statunitense Roy Farrell e dall'australiano Sydney de Kantzow, la Cathay Pacific Airways in meno di vent'anni aveva già registrato oltre un milione di passeggeri. Oggi, è una delle compagnie più sicure con cui volare.

Etihad Airways
L'Etihad Airways è la compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti. Fondata nel 2003, dallo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahayan, è la compagnia aerea in più rapida espansione di sempre. Considera, infatti, che nel 2006, Etihad aveva già raggiunto le 30 destinazioni, incrementate a 96, nel 2014. Inoltre, sempre nel 2014, la Etihad ha acquisito il 49% di Alitalia.

EVA Air
L'EVA Air è stata la prima compagnia aerea privata di Taiwan. Da sempre focalizzata sui voli economici, è stata insignita del premio "Best Premium Economy Class", conferito da Skytrax nel 2008.

Lufthansa
La Lufthansa è un'azienda di aviazione europea con sede in Germania. In funzione dal 1955, a Francoforte è stata recentemente nominata la migliore compagnia aerea a lungo raggio d'Europa. Non subisce incidenti dal 1993.

Volare sì, ma con criterio

Si conclude il nostro viaggio alla scoperta delle compagnie più sicure con cui viaggiare. Considera, comunque, che questo genere di classifiche vengono redatte ogni anno. Se vuoi restare aggiornato su eventuali cambiamenti, non ti resta che seguire AirlineRatings e Skytrax.

Leggi anche: