Consigli e norme di sicurezza quando si assiste a un grande concerto

Grandi concerti, ma anche grandi manifestazioni sportive, ludiche e religiose riempiono il palinsesto estivo e le nostre giornate in compagnia. Ecco qualche piccolo consiglio da seguire durante questi eventi, in linea con le ultime normative di sicurezza sancite dal Ministero dell'Interno.

A seguito di eventi che, negli ultimi anni, hanno coinvolto la sicurezza e l’incolumità dei cittadini, il Ministero dell’Interno ha cambiato alcune regole di gestione di grandi eventi con l’obiettivo di “assicurare la massima cornice di sicurezza, sia in termini di security che di safety, allo svolgimento di pubbliche manifestazioni”. [1]

Vediamo allora quali sono le novità di legge relative alle norme di sicurezza durante concerti e grandi eventi, e quelle da seguire ogni giorno per vivere il tempo libero con maggiore protezione.

 

Norme e regolamento di sicurezza durante un grande evento

La sostanza della nuova circolare [2] prevede che “le manifestazioni non potranno avere luogo senza lo scrupoloso riscontro delle garanzie di Safety e di Security necessariamente integrate in quanto requisiti imprescindibili di sicurezza, e mai ragioni di ordine pubblico potranno consentire lo svolgimento, comunque, di manifestazioni che non garantiscono adeguate misure di Safety“.

In questo modo gli organizzatori devono avere bene a mente la necessità di fare attenzione a questi obblighi:

  • riduzione della capienza delle aree di svolgimento dell’evento, per una migliore valutazione del massimo affollamento sostenibile. Gli organizzatori sono quindi obbligati a monitorare gli accessi, anche con sistemi di rilevazione numerica progressiva ai tornelli;
  • istituzione di percorsi separati di accesso e deflusso;
  • obbligo di piani di emergenza ed evacuazione con mezzi antincendio, indicazione delle vie di fuga e allontanamento ordinato;
  • suddivisione in settori dell’area, con corridoi centrali e perimetrali;
  • presenza di una squadra di operatori in grado di gestire i flussi anche in caso di evacuazione, per prestare assistenza al pubblico;
  • istituzione di spazi riservati alla sosta e manovra dei mezzi di soccorso;
  • garanzia di assistenza sanitaria adeguata, con aree e punti di primo intervento;
  • migliorie sulla diffusione sonora o visiva per indicazioni al pubblico sulle vie di fuga e i comportamenti in caso di criticità;
  • possibile divieto di somministrazione e vendita di alcolici e altre bevande in bottiglie di vetro e lattine.

In aggiunta a queste misure, la Circolare evidenzia inoltre la necessità di effettuare sopralluoghi preventivi mirati alla verifica dei dispositivi di Safety al fine di individuarne vulnerabilità e punti critici da salvaguardare attraverso migliorie.

Dove posizionarsi durante un concerto

Come abbiamo visto, tra le voci inserite nel nuovo documento del Ministero dell'Interno [1] si fa menzione all'obbligo di prevedere corridoi e percorsi utili al deflusso, specie in casi di emergenza.

Per questo motivo ti consigliamo di individuarli subito all'interno del parco, dell’arena o nel luogo nel quale ti trovi e, in caso di manifestazione con biglietto non numerato o posto a sedere, guadagnare una posizione prossima a una via di uscita.

Una zona molto ambita dal pubblico durante un concerto è generalmente quella sotto il palco, dalla quale è possibile godere di una visuale privilegiata dell'esibizione e del proprio artista del cuore. Per quanto abbiamo appena spiegato, però, questa zona è spesso contraddistinta da una maggiore calca, situazione che potrebbe rivelarsi svantaggiosa in casi di pericolo. Il consiglio, pertanto, è quello di evitarla – se possibile – nei concerti più affollati.

Comportamento corretto seguire durante un concerto

Sembra scontato ma non lo è. Molte situazioni di pericolo possono essere facilmente generate da un comportamento sbagliato anche di un solo individuo tra il pubblico, in grado di innescare una reazione a catena.

La psicologia delle folle [2] verte su un equilibrio delicato, per questo è importante e molto significativo durante una manifestazione rispettare le più elementari norme di buon comportamento: non cercare di prevaricare chi ti è accanto, evitare scherzi o gesti improvvisi, prestare soccorso a chi ne ha bisogno. Quest'ultimo aspetto ci rimanda direttamente alla prossima voce in capitolo.

Secondo gli studiosi, che sin dalla fine dell’800 hanno studiato il comportamento dell’uomo in un gruppo, quando si entra a far parte di una folla le singole persone tendono ad adottare comportamenti diversi da quelli che metterebbero in atto in un contesto diverso.

Questa conclusione determina da un lato un senso di anonimato e protezione, che autorizza alcuni a gesti impulsivi e poco sicuri, dall’altro un atteggiamento conservativo nei confronti del posto guadagnato (ad esempio sotto il palco oppure in un posto dove la visuale è buona). Quest’ultimo sarebbe responsabile dello scarso appeal di alcuni avvertimenti di sicurezza che spesso invitano il pubblico di un concerto a spostarsi da dove sono.

In generale, dunque, è bene ricordarsi di:

  • Arrivare sul luogo del concerto con anticipo, così da evitare la calca dell’ingresso e avere modo di posizionarsi al meglio.
  • Scegliere il posto dove stare con attenzione così da non doverti spostare durante il concerto; le persone a volte si spostano durante l’evento per raggiungere il sottopalco o una posizione migliore ma questo non è sempre possibile. L’impedimento del movimento crea tensione e ansia e potrebbe generare incidenti.
  • Se vuoi spostarti, raggiungi i lati della folla e cammina con attenzione sfruttando il corridoio laterale, in questo modo non perderai l’orientamento e terrai sotto controllo la situazione;
  • Se sei con amici, stabilisci prima della manifestazione un luogo di ritrovo in caso di necessità: un bar esterno, una piazza, una via secondaria. In questo modo – in qualunque caso – saprai dove dirigerti.
  • Individua le vie di fuga, la postazione delle Forze dell’Ordine o dei sanitari per le emergenze prima dell’inizio della manifestazione.
  • Non appoggiare a terra zaini o altri oggetti: potrebbero costituire un pericolo per chi si sposta o in caso di emergenza. Quando partecipi a un concerto porta con te il minimo indispensabile.
  • Scegli un abbigliamento consono all’occasione: se si tratta di un concerto con posti in piedi e non numerati, preferisci scarpe comode e non scivolose.

Come comportarsi quando c’è un'emergenza durante un concerto

Le regole che abbiamo elencato sopra sono valide in ogni caso. Ma alcune volte accade che non tutto vada come previsto e qualche inconveniente potrebbe intervenire.

Ecco, perciò, alcune buone regole di sicurezza da tenere a mente quando viene segnalata un’emergenza:

  • Non correre e non generare ansia in chi ti sta accanto. Ricorda che la sicurezza di ogni evento è sempre garantita da professionisti presenti per l'occasione. Segui con attenzione le istruzioni che vengono date e cerca di mantenere la calma.
  • Protezione Civile, Croce Rossa, Vigili del Fuoco [3], polizia e stuart sono tutte figure ampiamente formate su cosa fare in caso di pericolo e su come gestire le emergenze. Rivolgiti a loro se hai bisogno di aiuto.
  • I piani di fuga previsti dall'organizzazione tengono conto delle varie criticità che possono verificarsi, ed è quindi sempre essenziale rispettarli uscendo dal sito attraverso le vie i percorsi preposti, rispettando le indicazioni di chi opera per garantire la sicurezza.
  • In caso di evacuazione è bene ricordarsi che uno dei rischi che si corrono è lo schiacciamento. Per questo è importante non farsi trascinare dalla folla cercando di uscirne il prima possibile. Cerca di respirare profondamente, tenendo i gomiti leggermente sollevati a protezione del torace. Cerca in ogni modo di restare in piedi.
  • Evita di unirti ad assembramenti di persone “per curiosità” o per vedere cos’è accaduto: se qualcuno sviene o si sente male nella folla, contribuisci a creare un corridoio per far passare i sanitari o chi di dovere.

Assistere a un concerto può essere un momento memorabile e felice, specialmente se lo affronti con tranquillità e sicurezza. Per questo motivo, una polizza infortuni è sempre una scelta vincente: ti permette di godere appieno di ciò che davvero ti rende felice senza pensieri.

Sicurezza durante i concerti: conclusioni e consigli finali

Hai acquistato il biglietto e sei pronto a partire per il concerto del tuo musicista preferito. Prima però ricorda di:

  • arriva un po’ prima del previsto e individua da subito uscite di sicurezza e via di fuga;
  • assicurati, se possibile, un posto che ti piace ed evita di spostarti durante il concerto;
  • stabilisci un punto di ritrovo esterno all’arena insieme alle persone che sono con te;
  • mantieni un comportamento adeguato durante l'evento ed evita gesti o scherzi che potrebbero causare incidenti;
  • in caso di pericolo, rispetta il piano previsto dagli organizzatori e affidati alle direttive e ai consigli delle figure preposte alla gestione delle emergenze;
  • evita di finire nella calca oppure tiratene fuori il prima possibile;
  • In caso di infortuni causati da cattiva manutenzione del sito (parco pubblico, arena concerti, piazza) puoi chiedere un risarcimento. [https://www.metlife.it/blog/homepage/sicurezza/2018/richiesta-risarcimento-danni/].

Buon divertimento!

Fonti per questo articolo:

  1. http://www.interno.gov.it/it/servizi-line/documenti/direttiva-sulle-manifestazioni-pubbliche
  2. http://www.dfpp.univr.it/documenti/OccorrenzaIns/matdid/matdid053718.pdf
  3. http://www.prefettura.it/pavia/contenuti/Pubbliche_manifestazioni_circolare-6644167.htm
  4. https://www.pa-online.it/GisMasterWebClienti/TD0000/GisMasterData/Web/SU/Doc/Modello_1711.pdf
Pronto, Protetto... Via!
Lavori, ti diverti e viaggi anche all'estero sempre al sicuro dagli infortuni, con soli 9,40€ al mese
Scopri i vantaggi