Auto ibrida: quando e perché conviene

La tua auto è datata, consuma troppo, ha bisogno di frequenti controllif e stai decidendo di cambiarla. Perché non passare a un veicolo ibrido? Ci sono diversi motivi per farlo.

Assodati i risparmi dovuti ai minori consumi, ecco altri motivi per cui dovresti scegliere un'auto ibrida:

  • alcune regioni non fanno pagare il bollo per i primi 5 anni dall'immatricolazione, agevolandone il pagamento negli anni successivi;
  • in alcune città puoi avere accesso gratuito alla ZTL e non pagare il parcheggio all'interno delle strisce blu;
  • puoi godere di un comfort elevato, specie quando viaggi in modalità solo elettrica, vista l'assenza di rumore di questo motore;
  • ci sono delle compagnie assicurative che praticano una scontistica riservata solo ai possessori di auto ibride;
  • produttori come Hyundai e Toyota offrono una garanzia di 5 anni sulla vettura, con chilometraggio illimitato.

I vantaggi ambientali

Guidando un'auto ibrida diminuiscono le emissioni nocive, così da ridurre l'inquinamento della tua città e migliorare l'aria che respiri. Ed è proprio nelle strade sotto casa che i vantaggi dell'ibrido sono più marcati, dato che all'avvio, come quando riparti da un semaforo, e comunque a velocità ridotte, il motore elettrico viene privilegiato rispetto al termico, garantendo emissioni più basse. A tal proposito il Ministero dello Sviluppo Economico rilascia da alcuni anni una guida molto interessante: nella edizione del 2016 sono riportati diversi modelli con i relativi consumi ed emissioni di CO2, comprese quelle ibride, sia nella versione benzina-elettrico che gasolio-elettrico. Inoltre, essendo un mercato in grande fermento, è frequente l'uscita di nuovi modelli. 

Le valutazioni economiche

In confronto a un'auto a motore termico, l'auto ibrida costa in media il 40% in più. Perciò devi considerare bene l'acquisto, anche in funzione di altri fattori:

  • tipo di strada che percorri maggiormente: se stai molto in autostrada, velocità e potenza richieste fanno usare di più il motore termico e meno quello elettrico; se invece guidi prevalentemente in città, è il motore elettrico a fare da principale propulsore;
  • quanti km fai ogni anno: il maggior costo dell'ibrida sarà ammortizzato tanto prima quanti più sono i km che percorri.

Ciò premesso, se sei un professionista o imprenditore, puoi usufruire di alcuni incentivi governativi, che consistono in un super ammortamento, con limite di deducibilità variabile a seconda della categoria del mezzo e del richiedente. La Legge di Bilancio 2018 non prevede incentivi per i privati che acquistano auto ibride, ma soltanto una riduzione del bollo (che invece è tolto sulle macchine elettriche). Ma attraverso i gruppi di acquisto solidale si possono ottenere prezzi più bassi per l’acquisto.

Pronto, Protetto... Via!
Lavori, ti diverti e viaggi anche all'estero sempre al sicuro dagli infortuni, con soli 9,40€ al mese
Scopri i vantaggi

 Qualche semplice calcolo

Per comprendere meglio quali sono le situazioni vantaggiose che possono farti risparmiare, confrontiamo un'auto media come la Toyota Auris, nelle versioni a benzina e ibrida. Se, ad esempio, percorri 20.000 km l'anno, considerando il costo della benzina a un prezzo medio nazionale di 1,56 €/l, ottieni che:

  • Auris a benzina - consumo dichiarato 23,8 km/l: spesa in carburante annuale pari a 1.311 €;
  • Auris ibrida - consumo dichiarato 27,8 km/l: spesa in carburante annuale pari a 1.122 €.

Poiché la versione ibrida costa solo 350 € in più, in meno di due anni ti ripaghi la differenza di costo. Dal terzo il risparmio è garantito.

La situazione di mercato delle auto ibride

La vendita delle ibride sul territorio italiano è in crescita, si parla di circa il 3% del mercato automobilistico. Toyota è il marchio maggiormente impegnato a livello mondiale, il suo modello Prius è prodotto da circa 20 anni e ha raggiunto di recente i 10 milioni di unità vendute. Il successo si deve ai vantaggi delle ibride, in particolare legati al risparmio. Con un'auto ibrida si può arrivare a percorrere circa l'80% in più di km per ogni litro di carburante, rispetto ad una dotata di solo motore termico. Nella maggior parte dei casi l'abbinamento viene fatto con il motore a benzina, ma esistono anche modelli diesel-elettrico.


Conclusione

Nonostante i prezzi più elevati, le auto ibride hanno diversi vantaggi. Sul lungo termine fanno risparmiare, soprattutto se si percorrono molti chilometri. E permettono di ridurre - almeno di un po’ - la nostra impronta ambientale.

Leggi anche: