Assicurazione infortuni per i neopatentati: tutto quello che c'è da sapere

Si sa, chi ha preso la patente da poco, tende ad avere più incidenti di chi ha anni di esperienza al volante. È statistica. Le polizze auto hanno costi ben più alti per i neopatentati rispetto a chi guida da 10 anni o più. Ma queste polizze coprono tutti i rischi di infortunio? Può essere necessaria un'assicurazione infortuni per il neopatentato? Se sì, cosa bisogna prendere in considerazione per una scelta saggia?

Il ricordo della prima uscita in macchina con la patente fresca, fresca nel portafoglio è una di quelle immagini indelebili nella mente di ognuno. Un po’ come il primo bacio, un po’ come il primo giorno di scuola o il giorno della laurea. È un momento importante che segna il passaggio a un’altra fase dell’autonomia di ciascun ragazzo, poco più che adolescente, che guadagna la possibilità di condurre un mezzo potente e veloce. È una grande responsabilità.

Rappresenta un passo festoso e soddisfacente per il neopatentato ma potrebbe essere per i genitori nuova fonte di ansie e paure. In questi casi il rimedio è a portata di mano, come sempre: ricorda il tuo primo giorno alla guida, quanto eri felice e fiero di essere al volante. Tuo figlio sta provando le stesse emozioni e il solo pensiero dovrebbe farti sentire meglio. Il tuo ruolo adesso è quello di proteggerlo nel modo giusto, fornendo tutti gli strumenti e le tutele necessarie affinché i rischi, comunque connessi alla guida di un veicolo, non si trasformino in veri e propri pericoli.

 

Polizze infortuni e salute
Accesso alle migliori cure per te e i tuoi cari. Scegli una polizza per stare sereno a partire da 9,40 €/mese
Scopri le polizze

RC auto intestata al genitore: un giovane fresco di patente può guidare con questa assicurazione? 

Quello che ogni genitore vorrebbe è, naturalmente, non correre alcun rischio quando il proprio figlio è alla guida. Sembra un pensiero impossibile da realizzare, ma in realtà un atteggiamento basato sulla prevenzione è sempre il più efficace. 

È lo stesso atteggiamento che mettiamo in pratica ogni volta che valutiamo una nuova assicurazione e ci viene chiesto per quali evenienze vorremmo essere tutelati dalla compagnia. A proposito di ciò, generalmente le polizze auto intestate a giovani tra i 18 e i 26 anni hanno un costo leggermente superiore alla norma, questo perché – statisticamente – il numero dei sinistri è maggiore tra chi è fresco di patente e chi è più esperto alla guida del mezzo. 

Tuttavia, se non è strettamente necessario e il ragazzo utilizza un’auto intestata a uno dei genitori, non ci sarà bisogno di sottoscrivere una nuova polizza, a meno che nell’assicurazione che è stata siglata non sia specificato che la copertura vale soltanto per determinati soggetti (solitamente l’intestatario). È un’evenienza abbastanza inconsueta perché la maggior parte delle compagnie consigliano una polizza valida per tutti coloro che utilizzano l’auto, ma se dovesse essere questo il tuo caso, sarà sufficiente estendere la copertura anche ad altri conducenti. 

È ovvio, però, che le maggiori preoccupazioni nascono perché si sa che c’è la possibilità che si verifichi un incidente, inutile negarlo. Inoltre il timore per la sicurezza nostra e dei nostri figli, si accompagna alla preoccupazione per eventuali danni collaterali che possono derivare da questi sinistri.

Prevenzione, cultura e protezione

La copertura totale è sicuramente favorita dal mix di prevenzione, cultura e protezione.

Così come è fondamentale che il neopatentato segua con scrupolo le regole del codice della strada, impari l’importanza di moderare la velocità e sia in grado di comprendere che occorrerà un po' di pratica per conoscere e saper governare con dimestichezza l’automobile, allo stesso modo è importante agire anche sul suo approccio alla guida e sul suo senso di responsabilità.

assicurazione neopatentati

Una possibilità sono i Corsi di Guida Sicura come quelli organizzati da diversi anni da Ania, l’associazione nazionale delle imprese assicuratrici. 

In questi corsi vengono provate su pista le situazioni di emergenza che possono occorre sulle strade: ostacoli improvvisi, manovre brusche, strada bagnata e frenate d’emergenza. Una vera “palestra” nella quale allenare il nostro corpo e la reattività naturale a rispondere in maniera adeguata nel momento in cui dovessimo trovarci in una di queste situazioni. 

Se desideriamo, oltre che prevenire ed educare alla sicurezza i nostri figli neopatentati, anche proteggerli nella loro vita di tutti i giorni e ovviamente anche alla guida, un’assicurazione che copra infortuni e salute potrebbe rappresentare una soluzione perfetta. 

In questo modo puoi mettere te e la tua famiglia al sicuro, alleviando le conseguenze di eventi imprevisti che possono alterare la tua serenità e il vostro tenore di vita. Queste polizze offrono un aiuto concreto per accedere alle cure migliori e reintegrare le eventuali spese dovute all'infortunio e hanno il grande vantaggio di prevedere coperture che nessuna RC auto comprende.

Le assicurazioni infortuni e salute sono un’ulteriore garanzia di tranquillità per il neopatentato: in caso di ricovero ospedaliero, della necessità di portare un gesso o di subire un intervento chirurgico a seguito di un incidente, la famiglia avrà la possibilità di scegliere le cliniche migliori e di vivere con serenità anche un momento di preoccupazione.

Grazie alla possibilità di avere una diaria per un eventuale ricovero o una convalescenza, eventuali problemi di assenza dal lavoro saranno tutelati ed è ancora più importante, considerando che spesso i giovani tra i 18 e i 25 anni sono ancora in una fase di inserimento lavorativo e si trovano a gestire contratti “atipici” o che non prevedono sussidi in casi di malattia.

Anche per te c’è stata una prima volta: ora è arrivato il momento di dare fiducia ai tuoi figli 

Abbiamo iniziato con i ricordi della tua prima guida e tu sai quanto a lungo avevi atteso quel momento. Conserva queste emozioni dentro di te e sorridi, perché tuo figlio starà vivendo con la stessa fremente attesa quel suo momento.