Storia di Alessandro e del suo incidente in montagna

Alessandro, dopo molti anni che trascorreva le vacanze invernali con i suoi amici, decide di passarle in famiglia. Mentre stava rientrando in albergo con sua madre Cinzia, dopo aver passato una giornata spensierata tra sci e baite, in un momento di distrazione viene travolto da un gatto delle nevi. Le conseguenze sono molto gravi, ma grazie alla polizza MetLife attivata da sua madre,  è riuscito ad ottenere un indennizzo che gli ha consentito di ritrovare un attimo di serenità dopo mesi passati tra un ospedale e l'altro

Una vacanza in famiglia: un’occasione per trascorrere dei momenti con i propri genitori e sfruttare nel migliore dei modi il tempo insieme.
Era quello che pensavano la signora Cinzia e suo figlio Alessandro che, dopo tanto tempo, erano riusciti ad organizzare una vacanza sulla neve insieme.
Un evento che sognavano da moltissimo tempo che per poco, rischia di diventare un’esperienza da incubo: un gatto delle nevi, infatti, travolge Alessandro.

Le conseguenze sono gravissime: frattura dell’anca con conseguente emorragia interna.
L’incidente, per la sua gravità, ha visto i medici costretti ad un intervento e ad una lunga ingessatura. I dottori erano molto preoccupati, vista anche la giovane età del ragazzo, 28 anni.
Sono mesi molto difficili. Mesi di ospedali e visite continue. 

 

Un momento di serenità dopo tanta sofferenza

Per fortuna sia l’intervento che la convalescenza procedono per il meglio, e anche grazie a MetLife, Cinzia e suo figlio Alessandro hanno ‘rivisto la luce’.

Mesi prima infatti la madre aveva sottoscritto la polizza infortuni ‘Pronto Protetto Via Special’ con opzione Famiglia, un’assicurazione che offre aiuto economico concreto e servizi di assistenza quando si verificano questo genere di imprevisti. Grazie a questa copertura, Alessandro ha ricevuto da MetLife 24 mila euro di indennizzo per il ricovero e la convalescenza.

La stessa Cinzia ha ringraziato il nostro esperto di sinistri Luca e ci ha scritto

è stato un periodo veramente duro, mio figlio ha rischiato di morire. Voi mi state ridando un momento di serenità dopo tante sofferenze, non smetterò mai di ringraziarvi abbastanza

Luca lavora in MetLife da 7 anni e mezzo, e di storie ne ha sentite molte, ma questa lo ha colpito in modo particolare.

Ascoltare una storia con un lieto fine è sempre molto piacevole, regalare un momento di gioia nella vita delle persone mi ricorda ogni giorno perché amo questo lavoro. Inoltre, nonostante il tragico periodo, la signora Cinzia ha inviato tutti i documenti necessari ed è stata di una gentilezza senza eguali. Siamo riusciti a pagare l’indennizzo in soli 30 giorni

Facciamo i migliori auguri ad Alessandro per il recupero.
La sua storia ci ricorda quanto è importante restare accanto alle persone, accompagnandole, passo dopo passo, verso momenti migliori.

Protezione al lavoro e nel tempo libero

Con Pronto Protetto Via Special ricevi un aiuto economico concreto in caso di infortunio, per ridurre i disagi della convalescenza e dell'assenza da lavoro.
E con l'opzione HomeLover in caso di infortunio domestico le somme per ricovero raddoppiano.

Scopri di più