4 idee per un natale ecologico

Il Natale è vicino. Con esso si presenta l'esigenza di ricreare quell'ambientazione tipica del Natale che prevede albero, presepe e addobbi di vario genere. Ma è possibile fare tutto ciò con un occhio di riguardo all'ambiente? Ecco alcune idee per un Natale all'insegna del rispetto per il nostro habitat naturale...

Bastano un po’ di ingegno e buona volontà per celebrare la festa più attesa dell’anno, il Natale, evitando consumi inutili e sprechi e riducendo l’impatto ambientale: il miglior regalo che possiamo fare al nostro pianeta.

Albero di Natale

Se secondo te non c’è Natale senza albero in casa, puoi cominciare proprio dal fare attenzione nella scelta. Lo sapevi che per smaltire un albero sintetico ci vogliono circa 200 anni e che per la sua realizzazione si emettono circa 23 kg di anidride carbonica? E ti sei fatto il conto che se l’albero che acquisti arriva dalla Cina ha percorso migliaia di chilometri, peggiorando l’inquinamento atmosferico? E sono milioni ogni anno, gli alberi sintetici provenienti dall’oriente.

Sarebbe meglio optare per un albero “vivo”, decisamente più bello, da poter ripiantare dopo le festività o da riciclare grazie a Ikea. Da qualche anno a questa parte, infatti, il colosso svedese ha lanciato la campagna “Anche questo Natale, compostiamoci bene!”: con 15 euro si può acquistare un vero albero di Natale, in tutti i punti vendita, per poi riconsegnarlo a gennaio e ricevere in cambio un buono spesa di pari importo. Gli alberi riconsegnati saranno utilizzati per produrre pannelli di truciolato o trasformati in fertilizzante.

In alternativa, giocando di fantasia, potresti anche decidere di realizzare il tuo albero di Natale con materiali e forme alternativi:

MetLife
110 milioni di clienti, 50 Paesi nel mondo, un'unica aspirazione: proteggere ciò che ami ed è importante per te.
Scopri chi siamo

 

Addobbi

E che dire degli addobbi? Tutti uguali e impersonali, oltre che costosi. Perché invece non optare per decorazioni originali ed ecologiche per la curiosità e la gioia di grandi e piccini?

Se ne possono creare di meravigliosi con la pasta di sale, con le pigne raccolte al parco, con le foglie secche, con la frutta di stagione (arance e mandarini) o con i bottoni della nonna. Ma anche con i biscotti, allegri e colorati, l’albero di Natale si trasforma in albero della cuccagna per tutti gli invitati: di zenzero o glassati o prodotti della tradizione locale, se dotati di buco al centro si trasformano in leccornie da appendere con nastri colorati (e da mangiare, magari dopo aver scartato i regali).

Ecco qualche suggerimento visivo per la tua fantasia:

Presepe

Se invece secondo te è il presepe il vero simbolo del Natale, con il fai da te puoi riuscire ad ottenere un risultato favoloso e di forte impatto emotivo, senza bisogno di utilizzare il muschio. Usato spesso per le ambientazioni dei presepi, come base su cui poggiare le statuette, il muschio viene estirpato dal sottobosco, mettendo a repentaglio l’ecosistema correlato.

Con un pizzico di fantasia, il muschio può essere sostituito da pietre o aghi di pino, per un’ambientazione naturale, low-cost e ad effetto garantito.

Ma puoi anche giocare con rami secchi, colori ad acqua e colla a caldo per dare al presepe la forma che preferisci, di una casa o della tua città, arricchendolo con personaggi ottenuti da tappi di sughero o realizzati dipingendo le pietre o giocando con le stoffe colorate. E perché non aggiungere anche un laghetto, realizzato con la carta alluminio o con una ciotola piena d’acqua incastonata (e ben fissata) in una struttura in cartone?

madre scarta regali con figlio

Idee regalo

E per un Natale più ecologico, i regali comprali online! Evitando di spostarsi in auto, si riuscirebbe a ridurre le emissioni di anidride carbonica del 95% e potresti acquistare i regali desiderati addirittura a metà prezzo.

Cerca comunque di scegliere i regali con oculatezza, puntando su bisogni reali o su desideri esplicitati, in modo da evitare acquisti inutili e conseguente spreco.

Ancora una volta, se hai tempo e capacità, puoi realizzare i regali con le tue mani e incartarli poi con carta di giornale o carta da pacco, decorata con bacche, bastoncini di cannella e rametti: saranno apprezzatissimi!

Ecco alcuni esempi di regali fai-da-te che puoi realizzare per amici, parenti e conoscenti:


Ma per un Natale davvero ecosostenibile e ricco di cultura, perché non optare per regalare un’esperienza green indimenticabile? L’abbonamento annuale ad un canale televisivo dedicato alla natura o la tessera di un’associazione ambientale o l’impegno di ore di volontariato presso una struttura con progetti ambientalisti o ancora un campo di vacanza/lavoro da vivere in gruppo.

Perché il tempo trascorso insieme è sicuramente il regalo più apprezzato da amici, parenti e conoscenti, sia grandi che piccoli, oltre che il più prezioso (ed ecologico) in assoluto.