Bonus cultura per i 18enni: ecco come funziona, come si può spendere e come fare domanda

Il buono di 500 euro riservato ai giovani che compiono 18 anni è stato prorogato anche per il 2018 ma per fare domanda c'è tempo fino al prossimo giugno. Ecco come accedere al bonus, come si possono spendere questi fondi in modo virtuoso e chi può richiederlo.

Sono stati circa 600 mila i ragazzi nati nel 1998 e '99 ad usufruire dei bonus cultura nel 2016/2017, un sostegno di ben 163 milioni di euro dei quali hanno beneficiato anche 4 mila esercizi commerciali, tra fisici e online, che hanno venduto di libri, musica e biglietti di concerti, musei e spettacoli teatrali. [3].

La disponibilità dei bonus cultura per gli studenti italiani è stata resa effettiva per la prima volta in Italia con l'approvazione della Legge di Stabilità 2016, su iniziativa del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali) in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri del Governo Renzi [2] / [3].

Così dal 3 Novembre 2016, il programma prevede un contributo fino a 500€ a fondo perduto, assegnato ai 18enni, da investire in beni e attività culturali di diversa natura. Dal 1 Gennaio 2018 sono disponibili nuovi voucher cultura per i nati nel 1999, che potranno richiederli fino al 30 Giugno 2018.

Cosa sono i bonus cultura

Si tratta di un voucher a fondo perduto del valore complessivo di 500€, da destinare all'acquisto di beni e attività culturali. Il bonus è riservato per un periodo limitato a studenti diciottenni, e spendibile in un'unica soluzione o più trance in esercizi commerciali, negozi online, musei e altri luoghi di cultura convenzionati con il progetto [1].

L'iniziativa, per specifica dichiarazione di intenti, è mirata a tramandare ai più giovani il valore della cultura, un modo quindi per incentivare la diffusione dei valori dell’arte, del teatro, della musica, della letteratura anche tra i più giovani attraverso attività a loro gradevoli e stimolanti, che stimolino il loro desiderio di indipendenza [https://www.metlife.it/blog/homepage/famiglia/2016/adolescenti-desiderio-indipendenza/].

Come richiedere i bonus cultura

Per spendere il bonus cultura, è necessario per lo studente che lo richiede, ottenere l'attribuzione d'identità digitale, rivolgendosi ad uno dei gestori di identità riconosciuti dall'Agenzia per l'Italia Digitale.

Tramite uno di questi provider sarà possibile richiedere le proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), sia autonomamente, che attraverso procedure guidate via webcam o a domicilio (queste ultime due a pagamento).

Per richiedere le credenziali SPID, lo studente deve aver compiuto il 18esimo anno di età almeno il giorno prima, e fornire [6]:

  • un indirizzo e-mail
  • un numero di telefono cellulare
  • un documento di identità valido (carta di identità, passaporto, patente)
  • tessera sanitaria con codice fiscale

Una volta ottenuti username e password SPID, sarà possibile con queste credenziali accedere al sito www.18app.italia.it, portale di rappresentanza del progetto Bonus Cultura gestito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri [2].

Qui sono raccolte tutte le informazioni utili allo studente in merito allo stato dei pagamenti, il riepilogo acquisti e tutte le domande frequenti, in grado di dirimere dubbi e perplessità.

Come (e dove) spendere i bonus cultura

Con il bonus studenti è possibile acquistare [4]:

  • Libri (compresi testi universitari / scolastici, audiolibri e e-book)
  • Biglietti per cinema, concerti, teatro e eventi culturali come fiere e spettacoli (anche in abbonamento)
  • Biglietti per visitare musei, mostre e aree archeologiche (anche in abbonamento)
  • Corsi di musica, teatro, danza, lingue straniere
  • Musica in CD, DVD, dischi in vinile e file da scaricare online

Con questi bonus non è invece possibile acquistare:

  • Dispositivi elettronici, come computer, smartphone, kindle e lettori musicali
  • Capi d'abbigliamento, accessori moda o attrezzature utili a sport o hobby
  • Strumenti musicali
  • Iscrizioni a palestre, circoli e associazioni sportive

Dalle spese ammissibili sono inoltre escluse opere cinematografiche multimediali, come film in DVD, Blue Ray e simili [9].

I bonus cultura sono disponibili anche per figli di genitori stranieri residenti in Italia, purché diciottenni e in possesso di regolare permesso di soggiorno [8].

Una volta deciso come spendere il bonus cultura, bisogna accedere al sito 18App, sul quale lo studente può generare coupon di spesa di importo pari all'acquisto che desidera effettuare [4].

Attenzione: è molto importante inserire l'esatto importo della transazione: eventuali somme in esubero, infatti, andrebbero perdute dopo l'acquisto. [4]

Una volta scaricato o stampato il coupon generato, è possibile recarsi in un negozio fisico per completare l'acquisto, comunicando al titolare dell'attività il codice della transazione. Per acquisti online invece, basterà inserire, in fase di pagamento, il codice coupon nell'apposito form presente sugli e-store convenzionati con il progetto. [2]

Sul portale 18App è possibile consultare una lista completa di tutti i punti vendita in cui spendere il bonus cultura, opportunamente divisi tra fisici e online. Tra questi ultimi figurano i maggiori e-commerce e marketplace del settore editoriale, musicale e didattico, insieme alle più celebri biglietterie per l'acquisto di ticket di concerti, spettacoli e ingressi a mostre e musei.

Bonus cultura 2018: chi ne ha diritto

Con la Legge di Stabilità 2018 il Governo ha rinnovato lo stanziamento di 290 milioni di euro da destinare ai nuovi bonus 18App [7]. I fondi di quest'anno sono disponibili per ragazzi nati nel 1999, che abbiano quindi compiuto 18 anni nel 2017. Per loro sarà possibile registrarsi sul sito 18App, e richiedere le credenziali SPID entro e non oltre il 30 Giugno 2018 [2].

Per i beneficiari dei voucher dello scorso anno, cioè i nati nel 1998, invece la disponibilità dei buoni è scaduta col terminare del 2017. Per loro sarà comunque possibile accedere al portale 18App fino al prossimo 31 Marzo, per la consultazione del proprio storico pagamenti e acquisti [2].

Le novità di quest'anno, incluse nel DPCM n. 136 del 4 Agosto 2017, che regolamenta le modalità di acquisizione del bonus, includono la possibilità di acquistare anche DVD musicali e musica registrata, corsi di musica, di teatro e di lingue straniere [7].

I nuovi beneficiari del bonus potranno usufruirne dei voucher a loro disposizione fino al 31 Dicembre 2018. Dal 1 Gennaio 2019 saranno invece disponibili quelli per gli studenti nati nell'anno 2000.

Bonus cultura: conclusioni e consigli finali

Di seguito alcuni consigli per aiutare i tuoi figli ad orientarsi nell'acquisizione dei bonus cultura e nei possibili acquisti che questi permettono:

  • I bonus cultura sono voucher del valore di 500€ riservati a studenti 18enni in qualità di incentivo da investire in beni e attività culturali.
  • Con questi bonus è possibile acquistare libri (compresi ebook, audiolibri e kit di preparazione per test di ammissione), file musicali, CD, DVD e vinili, corsi di musica, teatro, lingue straniere e biglietti d'ingresso a musei, mostre e spettacoli.
  • Per richiederli, lo studente deve richiedere delle credenziali SPID attraverso uno dei provider adatti a questo scopo, e registrarsi sul sito 18app.italia.it
  • Gli acquisti sono possibili tramite specifici coupon generati dal beneficiario del bonus sul portale 18App. Ogni coupon presenta un codice transazione unico e un valore pari all'importo del bene o servizio da acquistare.
  • I nuovi bonus cultura sono ora disponibili per studenti nati nel 1999, che avranno tempo fino al prossimo 30 Giugno per richiederli, registrandosi sul sito www.spid.gov.it

Fonti per questo articolo:

  1. http://www.governo.it/approfondimento/18app-un-bonus-cultura-i-diciottenni/6518
  2. https://www.18app.italia.it/#/
  3. http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_1921006439.html
  4. https://www.18app.italia.it/BeneficiarioWeb/#/faq
  5. https://spid.gov.it/
  6. https://spid.gov.it/richiedi-spid
  7. http://www.governo.it/approfondimento/18app-il-2017/6519
  8. http://www.stranieriinitalia.it/attualita/attualita/attualita-sp-754/bonus-cultura-da-settembre-i-500-euro-per-i-diciottenni-italiani-e-stranieri.html
  9. https://www.18app.italia.it/static/Domande%20frequenti%20diciottenni.pdf
  1. http://www.doppiozero.com/materiali/cosa-e-il-bonus-cultura-i-diciottenni

 

Crescerli è una sfida
Affrontala con un aiuto concreto per curare i tuoi figli e tutelare il loro futuro.
SCOPRI PROTEZIONE JUNIOR