Pasquale è un buon lavoratore, di quelli che si adoperano con sacrificio per provvedere alla propria famiglia. Il suo impiego lo costringe però ad allontanarsi da casa per diversi mesi.

Per sentirsi più sicuro quando è lontano da casa, ha scelto di sottoscrivere per la sua famiglia "Pronto Protetto...Via", la polizza infortuni di MetLife che gli è stata consigliata da un nostro consulente.

Avevo già un'altra assicurazione, con una diversa compagnia, a tutela della mia persona. Ho pensato potesse essere una buona idea stipularne una a sostegno della mia famiglia, per sentirmi più sicuro quando mi trovo lontano dai miei cari”.

La scelta di Pasquale si è rivelata provvidenziale. Poco tempo dopo la stipula della polizza Domenico, uno dei suoi quattro bambini, è caduto dalla bicicletta sbattendo la testa e necessitando per questo di un day hospital e relativi accertamenti.

Assicurazione per la famiglia: una tranquillità senza prezzo

In ospedale, al piccolo Domenico è stato diagnosticato un trauma cranico, fortunatamente lieve. Un breve periodo di convalescenza e qualche punto di sutura hanno permesso al bambino di rimettersi completamente.

L'iter ospedaliero però ha giustamente richiesto diverse tipologie di esami, per assicurarsi che non vi fossero ulteriori complicazioni a seguito dell'infortunio. La polizza assicurativa stipulata da Pasquale solo pochi giorni prima dell'incidente ha permesso a lui e alla sua famiglia di vivere la breve degenza in ospedale di Domenico e la convalescenza con maggiore serenità.

Grazie a “Pronto Protetto... Via” Pasquale ha ricevuto una somma che lo ha aiutato ad affrontare le cure necessarie a Domenico con assoluta tranquillità.

Mi trovavo fuori per lavoro al momento dell'incidente” - racconta Pasquale - “ed è stato d'aiuto sapere che, in una situazione incerta e di apprensione, almeno una parte del problema era risolto.”

Nell'impossibilità di occuparsi in prima persona delle pratiche necessarie, Pasquale ha delegato a suo cognato ogni incombenza. Nessuno dei due, testimonia Pasquale, ha riscontrato alcun problema nel relazionarsi con la compagnia, che si è anzi rivelata un sostegno concreto in un momento di difficoltà.

Stipulare una seconda polizza: la sicurezza non è mai troppa!

Anni fa, Pasquale aveva già sottoscritto una prima polizza per ovviare a rischi e problematiche derivanti dal suo lavoro. Una seconda polizza si era aggiunta poco tempo dopo, questa volta dedicata alla famiglia, stipulata con un'altra compagnia ma disdetta una volta scaduta perché giudicata dallo stesso Pasquale “complicata e dispendiosa”.

Credevo di non aver bisogno di un ulteriore polizza, in aggiunta a quella che avevo per me stesso. Il consulente MetLife che mi ha contattato però mi ha fatto notare come fosse importante, per via del mio impiego, tutelare la mia famiglia in caso di necessità, in quanto io non sarei potuto essere presente. Ad oggi credo che Pronto Protetto... Via sia stata una buona scelta.

Nel raccontarci la piccola disavventura di Domenico, Pasquale esprime il buon senso di un padre di famiglia attento alle necessità dei propri cari. Sostiene di essere rimasto molto soddisfatto dalla professionalità dimostrata da MetLife e dell'assistenza percepita in un momento difficile.

Per questo, ci assicura, continua a consigliare la compagnia a parenti e amici, sicuro, come lui stesso ci confessa, che “se una cosa funziona bene è giusto che se ne parli”.

Grazie mille Pasquale, e buona fortuna!

Pronto, Protetto... Via!
Lavori, ti diverti e viaggi anche all'estero sempre al sicuro dagli infortuni, con soli 9,40€ al mese
Scopri i vantaggi
postato: Gennaio 18, 2018