Settimana bianca: gli sport più sicuri per i figli

Dicembre e gennaio sono probabilmente i mesi più adatti per una piacevole settimana bianca con tutta la famiglia. Vediamo quali sono gli sport più sicuri che possiamo far praticare in alta quota ai nostri figli.

 

Settimana bianca è sinonimo di sci e snowboard, due sport divertentissimi da poter praticare in famiglia o con gli amici, a diversi livelli. Ci sono però molte altre possibilità che vedono come protagonista la montagna, durante la tipica settimana di vacanza invernale. Vediamo quali sono e quali sono gli sport più adatti e sicuri per i figli.

Il grande successo delle ciaspolate, passeggiate sulla neve fresca in tutta sicurezza

Sicuramente, negli ultimi tempi, hai sentito parlare di questa attività diventata una vera tendenza invernale: la ciaspolata è una escursione sulle montagne innevate con ai piedi le “ciaspe” o “ciaspole”, delle racchette da neve che vanno calzate sugli scarponi, e che permettono di non affondare anche quando il manto bianco è fresco e contemporaneamente di non scivolare su zone più dure e ghiacciate, grazie a piccoli ramponi sulla suola della struttura. Camminare con le ciaspole, che sono agganciate alla scarpa solo sulla punta lasciando liberi i talloni, è semplice e naturale e non occorre un corso per imparare, basterà un po’ di pratica che abitua il corpo a muoversi con questi strani oggetti attaccati ai piedi. Per migliorare la stabilità e aiutare la passeggiata, insieme alle ciaspole vengono utilizzati anche i bastoncini, come quelli che si usano per gli sci da fondo.

Slittino che passione! Le discese sulla neve che piacciono ai piccoli e ai grandi

Chi non ha mai avuto o sognato di avere uno slittino da neve con il quale lanciarsi giù per le discese?

Gli slittini sono stati sempre un divertente passatempo in montagna, oltre che un vero mezzo per spostarsi, utilizzato ancora oggi dai ragazzini per andare a scuola in sentieri appositi realizzati in Austria o anche in Svizzera. Le piste da slittino sono più semplicemente delle “strade” riservate a questi mezzi, battute e illuminate alla sera, che vengono usate dai turisti per scendere dai tipici masi e recarsi in paese in modo alternativo e divertente.

Attenzione: sulle piste da sci è assolutamente vietato scendere con lo slittino.

Una passeggiata in bicicletta? Sulla neve c’è la Fat Bike

Settimana bianca e bicicletta non sono un’accoppiata usuale eppure, grazie a qualche miglioria tecnica, oggi è possibile anche fare una escursione in bici nel bel mezzo di una pista innevata.

Il mezzo che si usa è una sorta di mountain bike chiamata fat bike, entrata già da qualche anno nel panorama degli cosiddetti “sport action”. Questa speciale bicicletta ha la caratteristica di montare degli pneumatici molto grossi e larghi per consentire di pedalare anche sul manto nevoso fresco o addirittura sul ghiaccio. Si tratta di una gita che presuppone un po’ di allenamento, tra salite e discese che possono essere anche molto impegnative.

Come confermano alcuni esponenti di questa nuova disciplina, guidare una fat bike è come portare una bici “normale”. Uscire in fat bike con tutta la famiglia è possibile ma sicuramente è un’attività da fare con i figli almeno adolescenti.

Pronto, Protetto... Via!
Lavori, ti diverti e viaggi anche all'estero sempre al sicuro dagli infortuni, con soli 9,40€ al mese
Scopri i vantaggi

Nel mondo delle fiabe sui pattini da ghiaccio

Nelle località sciistiche destinazione delle settimane bianche è molto frequente trovare la possibilità di accedere ad un palaghiaccio oppure a una pista di pattinaggio all’aperto e farlo con tutta la famiglia può essere un’idea divertente e alternativa.

Solitamente i piccoli possono iniziare già dai 3 anni, sfruttando il naturale equilibrio che accompagna la conformazione fisica in tenera età. Le cadute sono però all’ordine del giorno (e il ghiaccio non è certo morbido!) per questo motivo è assolutamente fondamentale affrontare anche questo momento divertente con la massima sicurezza.

Caschetto, guanti e protezioni per i polsi sono fondamentali per i piccoli e per i grandi, specie se principianti e poco allenati. Inoltre prima di entrare in pista è consigliabile fare un po’ di stretching per allungare e scaldare muscoli e articolazioni.

Qualsiasi sia lo sport che scegli in settimana bianca, ricorda alcune regole per la tua protezione

Quelli che abbiamo raccontato sono sport non usuali e sicuramente più adatti di altri a raccogliere tutta la famiglia attorno ad un momento di attività fisica divertente, semplice e piacevole. Tuttavia, anche se dovessi propendere per il classico sci o per la tavola da snowboard è bene sempre tenere presenti alcune buone norme per trascorrere una settimana bianca in tutta sicurezza e in pieno divertimento.

1) Non avventurarti mai da solo in montagna, anche se vuoi fare una passeggiata nei boschi: è bene farti accompagnare sempre da chi conosce il territorio oppure da una guida esperta.

2) Non lasciare mai i sentieri battuti e le piste per esplorare luoghi isolati, dove la neve è più fresca.

3) Indossa sempre delle protezioni adeguate e, in particolare per le attività dove il rischio di cadere è alto, non dimenticare il casco.

4) Se il tempo non promette bene, evita di uscire e di avventurarti. Se il meteo dovesse guastarsi mentre sei fuori per un’escursione oppure mentre stai facendo una discesa, fai in modo di tornare al più presto al caldo e al coperto.

5) Assicurati di essere giustamente equipaggiato, sia per quel che riguarda l’abbigliamento, sia per le dotazioni tecniche dell’attività che hai scelto di praticare. Sono indispensabili abiti caldi e isolanti, uno zaino impermeabile, una crema solare, acqua e cibo a sufficienza, un piccolo kit di pronto soccorso e il tuo telefono cellulare.

Leggi anche: